Procede a ritmo spedito il lavoro del tavolo tecnico voluto dal Prefetto Zarrilli sugli interventi nella zona industriale FCA. Il Presidente del Cosilam, Pietro Zola, annuncia le prossime opere che il Consorzio si prepara a mettere in campo.

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio nella serata di ieri ha emesso la propria sentenza relativamente alla causa intrapresa dal Cosilam per il patrimonio insistente nel territorio consortile e attualmente gestito dal Consorzio Asi di Frosinone.

È stata sottoscritta nella mattinata di oggi la convenzione tra la Provincia di Frosinone e il Cosilam per la manutenzione e la cura delle aree verdi lungo le strade adiacenti e di accesso allo stabilimento FCA di Piedimonte San Germano.

Si è svolto ieri pomeriggio presso la sala conferenze del polo logistico l’incontro con i sindaci soci del Cosilam sul Piano Regolatore Territoriale (Prt). Un appuntamento voluto dalla governance del Consorzio per revisionare l’intero piano prima dell’adozione da parte dell’assemblea generale dei soci.

Sedici milioni di euro di investimenti che consentiranno nel 2016 di aprire a Castrocielo un nuovo stabilimento per la produzione di acqua minerale Nestlé Vera. Questo quanto annunciato stamattina dal Gruppo San Pellegrino alla Regione Lazio. Un progetto importante su cui il Cosilam, come spiegato dal Presidente Zola, è pronto a fare la sua parte.

Fare squadra per rilanciare l’agglomerato industriale FCA e investire anche le altre aree del Cassinate che per troppo tempo sono state trascurate. Questi gli obiettivi fuoriusciti venerdì scorso dall’ultimo incontro della “campagna d’ascolto” promossa dal Cosilam.

Oltre quattro milioni di euro per la messa in sicurezza della viabilità nell’agglomerato industriale di Cassino. Questo il progetto che il Cosilam sta realizzando per riportare decoro nella zona industriale della città martire che versa in condizioni di totale degrado e consentire il completo rifacimento della rete fognaria. E proprio su questa iniziativa stamattina è stata raggiunta l’intesa tra il Comune di Cassino e il Consorzio.

Strategie di sviluppo, criticità e nuovi insediamenti industriali. Questi alcuni degli argomenti discussi nella quarta tappa della “campagna d’ascolto” promossa dal Cosilam su tutto il territorio del Lazio meridionale. Un appuntamento che si è svolto venerdì pomeriggio presso l’aula consiliare del Comune di Pontecorvo e che ha visto la partecipazione di molti sindaci e imprenditori dell’area nord del Cassinate e la presenza del Presidente del Cosilam Pietro Zola, dei Consiglieri Umberto Satini e Bruno Scittarelli e del Direttore Generale Antonio Gargano.

La “campagna d’ascolto” del Cosilam ha fatto tappa questa mattina nella sede municipale del Comune di Sant’Ambrogio sul Garigliano dove si è tenuto un attento confronto sulle priorità da affrontare per i comuni della Valle dei Santi.

La “campagna d’ascolto” avviata dal Cosilam su tutto il territorio del Lazio meridionale venerdì pomeriggio ha fatto tappa ad Atina. Nell’incantevole cornice del Palazzo Ducale il Presidente del Consorzio, Pietro Zola, insieme al Direttore Generale Antonio Gargano hanno incontrato sindaci e imprenditori della Valcomino.

Archivio News

Powered by mod LCA