"La riunione che si è tenuta ieri mattina presso la Prefettura di Frosinone ha rappresentato un ulteriore passo in avanti per il completo rilancio dell’area industriale Fiat Chrysler Automobiles - ha affermato il Presidente Pietro Zola - Il Cosilam ha ribadito la piena collaborazione per la messa in sicurezza della zona industriale illustrando anche i risultati che in questi giorni sono stati raggiunti. Il progetto “Adotta un’aiuola” per la manutenzione delle zone verdi nelle aree adiacenti e di accesso lo stabilimento metalmeccanico ha riscosso un enorme successo. Ben 19 le aziende che hanno dato al propria disponibilità a farsi carico della manutenzione delle zone che subiranno un completo restyling rendendole belle e accoglienti. Un risultato molto importante che permetterà di riportare decoro in una zona industriale per troppo tempo abbandonata. Nota dolente, invece, quella dei lavori per la messa in sicurezza dell’agglomerato industriale di Cassino. Come tutti sanno è stato presentato un ricorso al Tar sulla gara d’appalto che sarebbe dovuto andare in discussione nel mese di gennaio. Invece, è stata disposta una sospensione fino al prossimo 18 febbraio. Speriamo che non ci sia un ulteriore rinvio perché altrimenti rischieremmo di perdere il finanziamento e non di riuscire a dare le risposte che il territorio si attende. Ci tengo a ringraziare il Prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, che con determinazione e impegno porta avanti questo tavolo tecnico particolarmente importante per tutto il territorio. Il tavolo tecnico è stato aggiornato al 18 febbraio per la definizione di tutti i lavori che dovranno essere eseguiti dai diversi Enti”.

Archivio News

Powered by mod LCA