L’incontro è servito per discutere del progetto “Adotta un’aiuola” che vedrà protagoniste le aziende del territorio che hanno deciso di farsi carico della manutenzione delle zone che subiranno un completo restyling. Presenti al tavolo, oltre a numerose aziende, il Presidente del Cosilam Pietro Zola, il Sindaco di Piedimonte San Germano Vincenzo Nocella, il Consigliere di Amministrazione Umberto Satini e il Responsabile dell’Ufficio Tecnico Cosilam ing. Vincenzo Di Vizio.
Quella di ieri è stata una mattinata molto importante per l’area industriale FCA – ha affermato il Presidente Pietro Zola – Nella sede del polo logistica è stato raggiunto l’accordo con le aziende del territorio nell’ambito del progetto “Adotta un’aiuola”. Nelle prossime settimane partirà una operazione di messa in sicurezza e manutenzione di tutte le aree verdi adiacenti e di accesso allo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles. È inammissibile che una zona industriale che ospita il più grande insediamento produttivo della regione Lazio versi in una condizione di totale abbandono. La sottoscrizione della convenzione con la Provincia di Frosinone è stata il primo passo e questa mattina abbiamo messo un ulteriore e importante tassello per la realizzazione di questo progetto. Con l’aiuto delle aziende si gettano le basi per rendere la zona FCA “premium” esattamente come gli investimenti che la multinazionale automobilistica e l’indotto stanno realizzando sul territorio. Ci tengo a ringraziare in modo particolare tutte le aziende che hanno accettato di partecipare a questo progetto e che hanno deciso di adottare una aiuola. Una sinergia importante tra consorzio e imprese che mi auguro possa continuare anche in futuro”.
Nel corso della riunione le aziende hanno evidenziato anche la presenza di piccole discariche di rifiuti nella zona industriale. “Al fine di garantire il giusto mantenimento del decoro procederemo anche a una convenzione per la ripulitura di tutta la zona industriale – ha spiegato il Presidente Pietro Zola – Inoltre per evitare il formarsi di ulteriori discariche valuteremo anche la possibilità di intensificare i controlli con l’installazione di telecamere di videosorveglianza”. 
Prezioso il contributo di idee fornito dal Consigliere Umberto Satini e la collaborazione assicurata dal Sindaco di Piedimonte San Germano, Vincenzo Nocella, che ha garantito il massimo impegno del suo comune per la buona riuscita del progetto.

Archivio News

Powered by mod LCA