"Ci tengo a ringraziare il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli per il grande impegno che sta mettendo nel portare avanti il tavolo istituzionale finalizzato a programmare gli interventi nell’area industriale Fiat Chrysler Automobiles. Anche l’incontro di ieri in Prefettura è stato particolarmente importante per pianificare tutte le attività che ogni singolo ente dovrà portare avanti. Dal canto nostro il Cosilam nella prossima riunione del 26 gennaio si è impegnato a fornire un cronoprogramma delle attività relative alla manutenzione delle aree verdi adiacenti e di accesso allo stabilimento FCA e alla realizzazione dei progetti di messa in sicurezza dell’agglomerato industriale di Cassino. Nel primo caso stiamo procedendo a convocare un incontro con tutti gli operatori del settore automotive che si sono resi disponibili a partecipare alla gestione delle aree verdi al fine di pianificare nel dettaglio gli interventi. Relativamente al progetto di messa in sicurezza dell’agglomerato industriale attendiamo l’esito del ricorso al Tar presentato sulla gara d’appalto che dovrebbe esserci il prossimo 21 gennaio con la sentenza. Contestualmente il Comune di Cassino dovrà procedere con la sottoscrizione delle apposite convenzioni per la compartecipazione del 30%. Con questi ultimi due atti il prossimo 26 gennaio potremo illustrare al Prefetto anche le tempistiche di realizzazione dei due progetti, dal valore complessivo di circa quattro milioni di euro, che consentiranno di mettere in sicurezza l’agglomerato industriale di Cassino”. Lo ha dichiarato il Presidente del Cosilam Pietro Zola a seguito dell’incontro che si è tenuto nella mattinata di ieri presso la Prefettura di Frosinone.

Archivio News

Powered by mod LCA