Il Cosilam, in partnership con il Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino, ha preso parte alla nuova edizione dell’evento organizzato nell’area portuale di Gaeta. Fino al prossimo 3 maggio sarà presente uno stand espositivo che ospita le opere realizzate nel distretto del marmo e le eccellenze gastronomiche della Valcomino.
Nella giornata di ieri (domenica 26.04.2015), inoltre, si è tenuto nell’area forum il convegno dal titolo “Tirreno-Adriatico: un asse di collegamento strategico per la mobilità di persone e merci” che ha visto la partecipazione del Segretario Verbalizzante del Cosilam, ing. Franco Moscone, e del Direttore Generale Antonio Gargano. Un appuntamento importante che ha permesso di illustrare nel dettaglio l’importanza dell’asse trasversale per la ripresa economica del sud pontino e della provincia di Frosinone.
“Lo Yacht Med Festival rappresenta una importante vetrina per le eccellenze produttive del nostro territorio – ha affermato il Presidente del Cosilam, prof. Raffaele Trequattrini – I numeri parlano chiaro, lo scorso anno oltre 300.000 persone hanno preso parte alla manifestazione. Come Consorzio abbiamo deciso di collaborare con il Consorzio del sud Pontino per rimarcare l’importanza di un collegamento tra i due territori e per promuovere i prodotti più importanti presenti nella nostra area e consentire a molti di conoscere le eccellenze gastronomiche della Valcomino, ma anche i meravigliosi lavori realizzati sul marmo Perlato Royal di Coreno”.
 
Nella foto un momento del convegno sull'asse di collegamento Tirreno-Adriatico

Archivio News

Powered by mod LCA