Questa mattina circa 60 studenti dell’istituto comprensivo di Cervaro (sedi di Cervaro e San Vittore del Lazio) hanno potuto assistere all’articolato processo depurativo cui vengono sottoposte le acque reflue industriali prima di essere riversate nel rio Pioppeto. Ad accogliere e accompagnare i ragazzi nella visita la dottoressa chimico Roberta Parisi e il coordinatore dell’impianto Armando Antonelli che hanno illustrato nel dettaglio la struttura, il suo funzionamento e i diversi cicli di trattamento.
Tante le domande poste dai ragazzi che hanno mostrato forte interesse nell’attività svolta dal Cosilam in materia di depurazione. 
“Con il primo appuntamento di oggi ha preso il via il progetto “A scuola di depurazione” – ha affermato il Presidente del Cosilam prof. Raffaele Trequattrini – un progetto cui teniamo molto perché riteniamo importante infondere nelle nuove generazioni la cultura del rispetto dell’ambiente che è da sempre uno dei valori fondanti su cui il Consorzio basa la propria attività”.
Le visite nell’impianto di depurazione proseguiranno giovedì prossimo con gli studenti dell’istituto comprensivo di Roccasecca.
 
La scuola media di Cervaro
 
 
La scuola media di San Vittore del Lazio